Perché utilizzare i portali immobiliari può essere pericoloso?
 anger-794699

La strategia dei grossi portali immobiliari consiste nel fare massicci investimenti pubblicitari per ottenere maggior visibilità su internet e oscurare sempre più i siti delle piccole agenzie (il tuo abbonamento finanzia questa operazione, ti state dando la zappa sui piedi). In poche parole i portali vogliono comandare il mercato degli annunci immobiliari online potendo così aumentare i prezzi degli abbonamenti a loro piacimento a discapito delle povere agenzie immobiliari, che per avere visibilità sul web si troveranno costrette a pagare ai portali costi di abbonamento sempre più salati.

Ma c’è di più

  • Le richieste di contatti per i tuoi immobili specifici vengono inviate a tutte le agenzie della tua zona sotto forma di richieste generiche (tanto per far vedere che portano contatti), e cosi ti ritrovi a fare la guerra della velocità con i colleghi per contattare il cliente prima che sia troppo tardi (prima che venga stremato dalle 100 telefonate di colleghi).
  •  Annunci immobiliari infarciti sempre più di pubblicità di ogni genere, che infastidiscono e distraggono il navigatore che cerca casa dal contattarti.
  • I grossi portali immobiliari permettono la pubblicazione degli annunci da parte di privati gratis, incentivando questo mercato a tue spese.

 

Ma l’alternativa a tutto ciò esiste e si chiama adwords immobiliare ed è la piattaforma pubblicitaria di google (un nome una sicurezza).

AdWords dà visibilità al sito della tua agenzia immobiliare.
La visibilità dei tuoi annunci immobiliari non dipende più dai portaloni.
Con adwords immobiliare sei libero di investire su te stesso.
Con adwords immobiliare sei in pole position su google.
In più in questa guida gratuida scoprirai la pagina segreta dove scaricare il bonus di 75 euro per iniziare da subito a far pubblicità su adwords immobiliare a spese di google.

Oggi imparerai come realizzare la tua prima campagna con adwords immobiliare anche se non hai mai sentito parlare prima di adwords.

Ma prima di tutto spieghiamo bene cos’è adwords immobiliare: adwords è la fonte di guadagno di google ed è un piattaforma pubblicitaria ad asta che ti permette di pubblicare i tuoi annunci immobiliari in prima pagina sul motore di ricerca più utilizzato al mondo.

Ecco un esempio (la striscia rossa indica gli annunci adwords)
case in vendita Roma   Cerca con Google

Perché adwords immobiliare e non un’altra piattaforma per fare pubblicità online?

  •  Perché google è il sito più visitato al mondo fonte alexa.com. (Per darti un idea, sommando le visite di casa.it, immobiliare.it, idealista.it, attico.it insieme non raggiungiamo neanche un quinto delle visite di google.it) E già questo potrebbe bastare.
  •  Perché con adwords immobiliare NON paghi lo spazio pubblicitario a prescindere dal risultato che otterrai, con adwords paghi solo ed esclusivamente se l’utente che cerca casa clicca sul tuo annuncio e attera sul tuo sito. Si hai capito bene paghi solo a risultato ottenuto.
    Facciamo un esempio per capirci meglio.
    Tu decidi di pubblicizzare la tua agenzia con adwords, crei la tua campagna scegli le parole chiave per le quali vuoi comparire (spiegheremo meglio più avanti questo concetto) e in fine crei il tuo primo annuncio e lo pubblichi. Maria un utente che cerca casa accede a google digita una parole chiave uguale o simile a quella da te scelta, vede il tuo annuncio attratta/interessata ci clicca e finisce sul tuo sito ( solo adesso paghi) con la pubblicità tradizionale avresti pagato a priori anche se Maria non avesse cliccato il tuo annuncio (ma anche se non l’avesse visto proprio, con la pubblicità sui portali immobiliari paghi l’abbonamento a prescindere dal risultato).
  • La maggior parte delle agenzie immobiliari Italiane non conosce adwords e non lo utilizza, quindi non hai concorrenza.
  •  Adwords immobiliare non prevede un investimento minimo puoi investire anche un euro al giorno e in più non hai vincoli di abbonamento puoi stoppare e far ripartire la campagna quanto voi.
  • E tutto tracciato scientificamente. Saprai precisamente il ritorno su ogni centesimo investito sulla tua campagna adwords. Grazie ad un sofisticato sistema di tracciamento tieni sempre sotto controllo la tua spesa pubblicitaria. E con lo split test saprai quale sono gli annunci, le parole chiavi che convertono di più (che portano contatti di qualità, che persuadono le persone a contattarti) cosi potrai con semplicità mettere in pausa chiavi e annunci che non convertono ed investire di più su quelle che portano più contatti. Fantastico no.

Ma adesso mi dirai che anche su adwords visto e considerato che usa un sistema ad asta per pubblicare gli annunci la fanno da padrone i più grossi, quelli che hanno più soldi, quelli che puntano di più.
E invece no, non è cosi, e adesso viene il bello.
il posizionamento su adwords non viene deciso solo ed esclusivamente dalla puntata più alta, ma viene valutata anche la qualità dell’ annuncio grazie ad un complicato algoritmo che premia la pertinenza tra parola chiave, annuncio e pagina di atterraggio.

Vediamo un spiegazione, pubblicato proprio sul blog ufficiale di adwords.

Il posizionamento dei tuoi annunci immobiliari viene determinato da due fattori: il CPC massimo (l'importo che si è disposti a pagare per un clic su un annuncio) e il Quality Score (questo è il nome del algoritmo della qualità).

Pertanto, per migliorare la posizione, puoi aumentare il CPC massimo oppure ottimizzare la campagna per ottenere un punteggio di qualità migliore.

Perché AdWords immobiliare prende in considerazione altri criteri oltre il CPC massimo?
Perché non è possibile "acquistare" una posizione?

Abbiamo scelto una combinazione di questi due componenti perché desideriamo dare ai nostri inserzionisti gli incentivi per creare annunci di qualità.
Questo sistema di posizionamento dinamico garantisce una concorrenza equa, non basata esclusivamente sul prezzo che l'utente è disposto a pagare, ma anche sulla pertinenza e la qualità degli annunci.

Come funzionano esattamente le aste?
Per ogni query di ricerca, il sistema confronta il CPC e il punteggio di qualità della parola chiave con gli altri annunci idonei. Il sistema moltiplica il CPC massimo e il punteggio di qualità per ogni annuncio di una determinata asta. L'annuncio immobiliare con il risultato più elevato viene considerato il primo, il secondo annuncio per importanza di risultato viene considerato il secondo ecc.

Esempio:
Due agenzie immobiliari, la casa di Cristiano e la casa 2000, dispongono di annunci che possono essere pubblicati per la stessa query (la query è la stringa che l’utente scrive nel motore di ricerca. Es: case in affitto).

La casa di Cristiano ha impostato un'offerta di CPC massimo di 0,30 cent. per la sua parola chiave (le parole chiave o keyword sono quelle che acquista l’inserzionista, nel nostro caso l’agente immobiliare), con punteggio di qualità pari a 5. Il punteggio totale della parola chiave è 0,30 x 5 = 1,5.

La casa 2000 ha impostato un'offerta di CPC massimo di 0,20 cent. per la sua parola chiave, inferiore quindi a quello di la casa di Cristiano. Tuttavia, poiché in base alla valutazione del nostro sistema la sua parola chiave ha un punteggio di qualità pari a 9, il punteggio totale della parola chiave di la casa 2000 è 0,20 x 9 = 1,8, ossia superiore a quello di la casa di Cristiano.
Morale della favola l’annuncio di la casa 2000 comparirà prima di quello di la casa di Cristiano. In posizione superiore.

Questa è un spiegazione un po’ semplicistica del Quality Score ma ci fermiamo qui, non è questo lo scopo della presente guida.

L’Unica cosa che posso garantirti è che alcune mie campagne con alto Quality Score sono in prima posizione su google con un costo per clic di soli 0,06 centesimi
Non ci credi, eccoti uno screenshot di una mia campagna.
gestione campagne1.png  1349×650

Adesso dopo aver fatto questa breve introduzione ad adwords immobiliare iniziamo subito a sporcarci le mani creando passo passo la tua prima campagna.

 

Accedi a google.it e digita nel motore di ricerca adwords, clicca sul primo risultato (non sponsorizzato ovviamente) adwords   Cerca con Google

Questa è la pagina che si aprirà

Clicca sul pulsante verde “inizia”
Adesso inserisci la tua email principale quella che usi per il lavoro il nome del tuo sito e clicca su continua. Nella nuova pagina bisogna inserire dei dati personali per poter creare il tuo primo account google segui alla lettera la procedura.

Ora finalmente puoi settare la tua prima campagna google adwords
(tutto quello che farai d’ora in poi potrà sempre essere modificato)
Imposta il Baget giornaliero (l’importo massimo che sei disposto a spendere in un giorno)

Località: clicca su fammi scegliere e inserisci la città dove si trova la tua agenzia.

Reti: Qui ti consiglio di deselezionare la rete display, per ottimizzare al massimo il tuo investimento sulla search (la display si avvicina di più alla pubblicità tradizionale, per il momento te la sconsiglio).

Parole chiave: La scelta delle parole chiave è la parte più importante ma anche la più difficile nella realizzazione di una buona campagna. Se sbagli qui sbagli la campagna, e butti via soldi.

Ma cosa sono queste parole chiavi o keyword e a cosa servono?
Le keyword sono parole o frasi che descrivono il prodotto o servizio di tua scelta per aiutare il sistema a stabilire quando e dove pubblicare il tuo annuncio.

Le parole chiave che scegli vengono utilizzate per mostrare i tuoi annunci agli utenti. Per la tua campagna pubblicitaria, seleziona parole chiave pertinenti e di qualità per raggiungere solo le persone più interessate e con le maggiori probabilità di comprare o fittare casa.

Quando un utente effettua ricerche su Google, il tuo annuncio potrebbe essere idoneo a essere pubblicato sulla base della analogie delle tue parole chiave con i termini di ricerca utilizzati, nonché dei tipi di corrispondenza delle parole chiave.
Capita l’importanza delle parole chiave vediamo come scegliere quelle più ricercate dai tuoi potenziali clienti.

Google adwords ci mette a disposizione un tool potentissimo e gratuito per poter scegliere le p. chiave più ricercate nella tua zona ma per poterlo usare dobbiamo prima realizzare la nostra campagna. Quindi qui il mio consiglio è quello di eliminare tutte le p. chiave di default e scrivere una nostra generica per poi tornare e modificarla (es: case in vendita nome città)

Offerta: L'importo massimo che sei disposto a pagare per un clic sul tuo annuncio
(Attenzione: la maggior parte delle impostazioni di default che trovi su adwords massimizzano le entrate di google, ricorda google è una società per azioni non un ente benefico)
Ti consiglio di impostare manualmente le tue offerte per essere libero di scegliere quanto puntare per una parola chiave.

Annunci di testo: L’annuncio di testo è lo snippet che compare nella ricerca di google
composto da titolo, descrizione e url.

annunci adwords2

Il mio consiglio qui è di realizzare annunci che attirino il più possibile l’attenzione del navigatore con parole che stimolano la curiosità e invogliano a cliccare. Usa un punto interrogativo, le persone interagiscono con le domande.

Secondo step Fatturazione. Inserisci P.Iva, ragione sociale e indirizzo della ditta, scegli un metodo di pagamento e clicca sul bottone blu salva e continua.

Ultimo step revisione. Dai una controllata veloce ai dati da te inseriti e se è tutto a posto clicca sul pulsante di colore blu sotto “Termina e crea la campagna”. Questa è la schermata che ti apparirà.
Google AdWords2

Accedi alla tua casella di posta e conferma.

Nella pagina di benvenuto clicca sul pulsante blu vai al tuo account

Teoricamente la tua campagna adesso è pronta, ma facciamo un passo indietro e torniamo alle parole chiave per trovare quelle più ricercate nelle tua zona, clicca sul link “strumenti” che si trova in alto sulla barra di menu e dalla tendina seleziona “strumento di pianificazione della parola chiave”
Ora accedi alla sezione “crea nuove parole chiave utilizzando una frase, un sito web o una categoria”
Inserisci una frase la più generica possibile Es: case vendita tua città di interesse e avvia la ricerca. Il sistema ti restituirà una lista di parole chiave correlate con relativa stima di traffico, scegli quelle meno competitive anche se non fanno tanto traffico, copia e incolla su una pagina word. Torniamo alla campagna (ti basta cliccare sul link campagne presente sul menu in alto).

Ora clicca sul pulsante parole chiave come indicato nel immagine sotto.
Gestione campagne   Google AdWords6

Clicca sul link sotto parole chiave e sostituisci la parola chiave esistente con una scelta nel tool Keyword Planner.
Gestione campagne   Google AdWords7

Per inserire tutte assieme le keyword scelte precedentemente clicca sul pulsante rosso parole chiave ed inserisci le tue keyword tutte insieme una per riga.
Gestione campagne   Google AdWords9

Ah quasi dimenticavo questa è la pagina dove poi scaricare il tuo buono di 75 euro da utilizzare in adwords (Clicca qui per ottenere il bonus).

Ora sì che la tua prima campagna è pronta.

Ma attenzione questa è solo una guida base, adwords può farti guadagnare tanti soldi ma anche perderli, agisci con cautela.

Per ottenere buoni risultati con adwords immobiliare c’è bisogno di tempo e continuo studio (adwords aggiorna le regole di continuo).

Devi fare ripetuti test.
Testare annuncio contro annuncio, parole chiave contro parole chiave, per non dimenticarci del Landing page, per capire cosa converte meglio.
Le campagne vanno ottimizzate ogni giorno, per spendere il meno possibile ed ottenere il miglior risultato.

(L’ultimo consiglio che mi sento di darti è quello di dedicare almeno un’ora al giorno alle campagne immobiliari adwords, per tenere sempre la situazione sotto controllo e non rischiare brutte sorprese).
Adwords è uno strumento potente, ritenuto da tutti i grandi marketer il più potente strumento di Direct marketing, ma anche il più difficile da utilizzare.

Se non ritieni di avere tanto tempo a disposizione puoi delegare a me questo fastidio. Richiedi adesso un preventivo per una consulenza gratuita e senza impegno, prezzi a partire da 19,70. Euro, e inizia da subito ad avere più visite, più contatti da adwords immobiliare grazie ad un sistema da me testato e ottimizzato negli anni.

NON perdere le ultime novità sul web marketing immobiliare visita il nostro blog,
ti basta cliccare qui

Sotto i miei recapiti

Ufficio: 0823 977 703
Cell: 3311567578  -  3277951135
Email: info@navacasa.it

navaCASA.it di Santoro Ferdinando via Roma - Mondragone (CE) P.iva 04007080619  Tel 0823 977 703